November 2017
M T W T F S S
« Oct    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Recent Comments

    Intervento on. BIANCONI, “Disposizioni urgenti concernenti IMU, alienazione di immobili pubblici e Banca d’Italia”

     

    Bianconi

    On. MAURIZIO BIANCONI

    Signor Presidente,

     

    in quest’Aula abbastanza rassegnata a tutti i torti e alle angherie, abbastanza prona ai voleri di chi decide per noi e le cui decisioni noi ratifichiamo da troppo tempo, non fa impressione che, con questo provvedimento, dalla sera alla mattina, le banche, le solite banche, avranno la loro partecipazione aumentata in Banca d’Italia di «soltanto» quarentasette volte.

    Il nostro Governo assicura alle banche, proprietarie della Banca d’Italia, un incremento azionario di 47 volte, senza porre alcuna condizione e senza sborsare un euro, perché questa è l’operazione. Ci siamo abituati. Le banche ci hanno regalato Ministri, le banche ci hanno regalato politiche, la Banca d’Italia ci sta oggi propinando un altro prodotto della sua scuola.

    Tutto nasce da lontano. Ricordo agli amici di questa politica dissennata, per la quale l’economia e le banche hanno ridotto alla povertà l’Italia e umiliato questo Parlamento, quanto disse Prodi a suo tempo: «Andiamo nell’euro. Lavorerete un giorno di meno e guadagnerete come se aveste lavorato un giorno di più». Oggi vorrei vedere Prodi all’Electrolux dire esattamente queste cose. Vediamo un pochino cosa gli fanno.

    Siamo abituati a tutto, ci hanno cloroformizzato. Ma che si possa accettare che 110 miliardi di euro di riserve aure di questo Paese vadano a far parte del patrimonio di banche private, spossessando completamente l’Italia della sua sovranità patrimoniale, è inaccettabile!

    Siamo al furto organizzato ! Siamo all’alto tradimento ! Voi dite che non siamo in guerra e che l’alto tradimento è un reato che non si persegue: è una guerra ! È una guerra dei popoli, della libertà, delle Camere contro i poteri finanziari che si sono impossessati di tutte le nostre libertà. Voi siete passibili di alto tradimento se date 110 miliardi del popolo italiano in mano alle banche!

    Sottosegretario, lei fa come quelli che sono istruiti e vanno nei paesi a spiegare ai bambini e alle persone che Cristo è morto dal sonno e spiega le cose non vere. Il fatto che un bene sia a garanzia non significa che ne è passata la proprietà. Significa che quel bene viene utilizzato a garanzia, ma la proprietà resta di colui che lo ha dato a garanzia. E se lei lo dà alla Banca d’Italia, lo dà ai privati, lo toglie al popolo. Altro che a garanzia ! Non ci può prendere in giro ! Non ci può prendere in giro !

    Siete una manica di traditori. Questa è la verità: siete colpevoli, colpevoli di questo reato ! E io dico a Renzi, ci stai gonfiando le scatole che risparmierai 1 miliardo di euro chiudendo il Senato, cosa ci dici di questi 110 miliardi di euro che ti lasci scippare al popolo ? Non dici neanche una parola ? Dove sei ? Sei forse a studiare la legge elettorale più comoda per te ? E dico a quelli che hanno combattuto per non avere 4 miliardi di euro di IMU, dove siete ? Vi fate rubare 110 miliardi di euro senza battere ciglio. Io, noi siamo stanchi di questa inerzia, di questo sogno, di questa vergogna. Reagiamo ! Ci stanno spossessando di tutto!