October 2017
M T W T F S S
« Sep    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Recent Comments

    BANCHE: FORZA ITALIA CAMERA PRESENTA RISOLUZIONE CONTRO NUOVE REGOLE NPL

     

    Il gruppo Forza Italia alla Camera ha presentato in Commissione Bilancio una risoluzione, a prima firma Brunetta, con la quale ha chiesto al governo Gentiloni di impegnarsi a sostenere, tramite azioni concrete, negli opportuni consessi europei e nei limiti dei suoi poteri, la posizione espressa dal presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani circa la necessità che la Banca Centrale Europea adotti tutte le misure necessarie per garantire che le prerogative di co-legislazione del Parlamento Europeo in materia di nuove regole sulla gestione dei non-performing loans siano doverosamente rispettate, prima di procedere a qualsiasi altro passaggio normativo in materia.

    La risoluzione è stata presentata per chiedere al governo italiano di intervenire immediatamente sulla pericolosa fuga in avanti che la Banca Centrale Europea sta compiendo sul delicato tema delle nuove regole relative alla gestione dei crediti deteriorati (non-performing loans) le quali, se venissero adottate a partire dal 1 gennaio 2018, come la banca centrale vorrebbe, produrrebbero effetti devastanti sulle banche italiane, che sarebbero costrette ad effettuare degli accantonamenti su perdite talmente elevati da impedire loro di svolgere una normale attività di concessione del credito a imprese e famiglie.

    La risoluzione accoglie, tra le altre cose, le richieste di intervento fatte alle istituzioni da Confidustria e ABI e subito accolte dal presidente dell’Europarlamento Antonio Tajani (Forza Italia) che, con una lettera ufficiale inviata al presidente della BCE Mario Draghi, ha chiesto a Francoforte di evitare di intraprendere ulteriori azioni unilaterali su un tema, come quello del credito, per il quale il Parlamento Europeo è co-decisore e, quindi, ha diritto di poter esprimere le proprie proposte.

     

    È quanto si legge in una nota del gruppo Forza Italia della Camera dei deputati.